L’amministratore può convocare riunioni in periodo COVID?

La realtà è che nulla vieta lo svolgimento delle assemblee condominiali…. anche in presenza! Ovviamente è sconsigliato convocare riunioni per futili motivi… Spesso però, sono proprio i condomini a farne richiesta! In questo caso (visto l’art. 66 del codice civile) l’Amministratore è pressoché costretto a convocare… ma con le dovute attenzioni! Abbiamo preparato un vademecum […]

Per installare le zanzariere è necessaria l’autorizzazione dell’assemblea?

No, le zanzariere possono essere installate tranquillamente alle finestre degli appartamenti. Installare una zanzariera, infatti, non compromette l’insieme delle linee e delle strutture che connotano il fabbricato stesso. Pertanto, non è necessario richiedere e ottenere l’autorizzazione da parte dell’assemblea. Attenzione, pero! Il regolamento di condominio potrebbe vietare espressamente l’installazione di zanzariere alle finestre. In questo […]

Devo pagare la multa dell’azienda per il servizi di smaltimento rifiuti fatta al mio condominio per lo sbaglio nella differenziata di un altro condomino?

Purtroppo sì…. Quando non è possibile identificare l’autore dell’infrazione, il principio che viene adottato in caso di sbagliato conferimento dei rifiuti è che il Condominio è colui che con i suoi mezzi (il cassonetto condominiale assegnato allo stesso) svolge la raccolta per conto dei singoli condomini. In parole semplici pur di non lasciare impunito l’illecito […]

Come deve operare un Amministratore se la ditta esecutrice di lavori condominiali danneggia un appartamento privato?

Se il Sig. Mario Rossi dovesse subire dei danni al proprio immobile, per esempio durante i lavori di rifacimento di una facciata, ne dovrà dare comunicazione all’Amministratore, che provvederà ad informare la ditta dell’accaduto. La ditta sua volta potrà: * Aprire un sinistro presso la propria assicurazione al fine di risarcire il sig. Mario Rossi […]

L’amministratore può comminare una sanzione al condòmino che non rispetta il regolamento condominiale?

Si, ma è necessaria una procedura se nel regolamento non fosse prevista la sanzione. L’art. 70 delle disposizioni attuative del codice civile recita: “Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. […]

È corretto che Acea applichi dei conguagli?

Purtroppo si! Vediamo perché e come funzionano i conguagli in questione… L’ARERA (L’Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente) si occupa di vigilare e monitorare i costi di acqua ed energia. Questa Autorità indipendente monitora e controlla l’andamento di prezzi e servizi offerti, garantendo ai cittadini l’allineamento di tutte le compagnie che li erogano. […]

L’assemblea può cambiare ditta appaltatrice per un lavoro straordinario?

Si, l’assemblea può decidere di sostituire la ditta incaricata di eseguire delle opere. In linea di massima l’appalto può essere riassegnato senza conseguenze per il condominio, se avviene prima che l’amministratore firmi il contratto con la ditta. Può accadere infatti, che dopo l’assemblea di nomina ditta appaltatrice, alcuni condòmini (in virtù dell’ art 66 attuazioni […]

La messa a norma dell’impianto elettrico condominiale deve essere autorizzata dall’assemblea?

No… ma da poco…. Lo ha stabilito la cassazione con una sentenza n 14300 del 08 Luglio 2020! L’adeguamento dell’impianto elettrico è stato ritenuto manutenzione straordinaria urgente e quindi inderogabile! L’amministratore pertanto potrà intervenire ratificando l’opera alla prima riunione disponibile senza che questa possa essere contestata dall’assemblea.

L’amministratore deve intervenire se un condomino effettua una ristrutturazione nel suo appartamento provocando rumori che disturbano i vicini?

Tra i compiti dell’Amministratore vi è quello di fare rispettare il Regolamento di condominio ed avere cura della gestione delle parti comuni, oltre che assicurare il rispetto delle regole di buon vicinato e dei regolamento comunali. Gli orari in cui è consentito effettuare rumori per delle ristrutturazioni sono sanciti dal regolamento di polizia urbana. In […]

L’amministratore deve rilasciare una liberatoria per autorizzare le ditte al passaggio su zone comuni per realizzare lavori da un privato?

No! E’ diritto di ogni condomino intervenire sulle parti comuni, dandone solo comunicazione all’Amministratore. Quest’ultimo, al più, potrà comunicare delle prescrizioni e il rispetto delle regole di sicurezza al fine di evitare problemi al condominio in seguito ai lavori dell’impresa. Se l’impresa vorrà espressamente l’autorizzazione del condominio, dovrà attendere la convocazione assembleare.

Divieto attività di affittacamere da regolamento condominiale

Interessante segnalazione: L’attività di affittacamere deve essere assimilata a quella imprenditoriale alberghiera, in quanto tale attività, pur differenziandosi per le sue modeste dimensioni, presenta natura analoga, comportando, non diversamente da un albergo, un’attività imprenditoriale, un’azienda ed il contatto diretto con il pubblico (fattispecie relativa all’azione intrapresa da un condominio che aveva chiamato in giudizio una […]

È obbligatorio il consenso dell’Amministratore per l’allaccio alla fibra?

Si! Internet è considerato a tutti gli effetti un mezzo d’informazione, il rifiuto dell’Amministratore a concedere il consenso agli operatori che ne stanno predisponendo i collegamenti nell’immobile equivarrebbe a negare il diritto d’informazione ai propri condomini.

Fondo cassa gestione ordinaria e nuovo proprietario

Il fondo cassa è un piccolo patrimonio accantonato dai condomini secondo la tabella generale di proprietà. Quando un immobile viene venduto, questo credito passa direttamente al nuovo proprietario, salvo eventuali delibere sulla destinazione di tale fondo avvenute prima della data del rogito.

Assemblee di Condominio in Videoconferenza: Sì o No?

Assemblee di Condominio in Videoconferenza: Sì o No? Riflessione del Presidente di CondoAssociazione e referente Associazione Consumatori Cittadini Italiani – PISA, Avv. Peter Lewis Geti http://www.facebook.com/ACCIconsumatori/videos/983105605513925

Si possono commissionare lavori a persone fisiche come prestazione occasionale in condominio?

No! Chiariamo subito che la prestazione occasionale è detta tale poiché avviene una sola volta. Se ne viene effettuata più di una, viene meno tale condizione e diventa lavoro continuativo. Ma non solo… Commissionare un appalto per l’espletamento di una manutenzione (per un intervento di giardinaggio; di pulizia; di facchinaggio o anche il semplice cambio […]

Chi paga le spese di pulizia per le deiezioni di animali domestici negli spazi comuni?

In questi casi l’amministratore non può far altro che incaricare una ditta di pulizie alla rimozione e pulizia delle stesse, addebitando la spesa a tutti i fruitori del bene comune secondo la tabella millesima di riferimento. Solo in caso di comprovata imputazione della responsabilità (testimonianza fotografica o di un altro condomino in forma scritta) la […]